Lo Schermo Bianco della Morte di WordPress: come uscirne

white screen of death

Se bazzicate con WordPress da un po’ vi sarà sicuramente capitato di imbattervi in una magnifica schermata total white detta “white screen of death” che rende impossibile accedere al sito ai visitatori.

La principale causa dello schermo bianco della morte è quasi sempre un errore di codice PHP o un esaurimento della memoria. Prima di andare in iperventilazione controllate prima di tutto se il backend è accessibile. Se così fosse keep calm e leggete l’articolo, probabilmente un tema o un plugin stanno generando qualche problema.

Come risolvere il white screen of death

1) Disattivare Plugin

Uno dei primi tentativi per risolvere il problema è disattivare tutti i plugin. Solitamente, infatti, il problema deriva da un aggiornamento fallito. Andate quindi nella sezione plugin dal vostro backend e disattivateli tutti contemporaneamente e, se il problema sembra essersi risolto, non ci resta che scoprire qual è il colpevole riattivandoli man man uno per uno.

Non riuscite ad accedere al backend del vostro wordpress? Nessun problema, tramite FTP possiamo disattivare tutti i plugin semplicemente rinominando la cartella, ad esempio come _plugin ( /wp-content/plugin/)

2) Disattivare Temi

Come per i plugin andiamo a disattivare il nostro tema corrente sostituendolo con quello di default di WordPress (es. Twenty Nineteen), se però, come prima, non avete modo di accedere al backend nessun problema, rinominate la cartella themes, ad esempio _themes ( /wp-content/themes/) e automaticamente wp utilizzerà il tema di default.

Il problema sembra essersi risolto? Bene probabilmente il vostro tema genera un conflitto, potete contattare lo sviluppatore o sporcavi le mani e capire qual è il problema 🙂

3) Aumentare i Limiti di Memoria

Se l’errore persiste potrebbe dipendere dalla memoria esaurita, nella maggior parte dei casi vi basterà mettere mano al vostro wp-config e aggiungere questa riga

define(‘WP_MEMORY_LIMIT’, ’64M’);

Se questa soluzione non dovesse funzionare potete provare ad aprire il vostro file .htaccess e inserire all’interno questa riga

php_value memory_limit 64M

4) Debug

Se il problema ancora non sembra essersi risolto e lo schermo bianco vi perseguita potete provare ad attivare il debug e capire tramite i messaggi di errore dov’è il problema. Aprite il vostro amato wp-config e cercate define( ‘WP_DEBUG’, false ), sostituite quindi false con true.

Aprendo ora il nostro sito avremo dei messaggi che ci indicano il problema e la riga esatta di codice che causa il conflitto. È il momento di agire o di chiamare chi può farlo per voi 🙂

5) Errore scrittura del codice

Spesso si agisce sul codice di wp semplicemente scrivendo nell’editor del backend, così facendo però capita di digitare male il codice, una paretesi in più, un punto e virgola in meno e il vostro sito va giù e non possiamo più fare ⌘ + Z o Ctrl+Z.
Ricordate quindi di avere sempre a portata l’accesso al vostro FTP se volete apportare modifiche al codice.

Le cause che possono generare questo tipo di errore sono molteplici ma con un po’ di pazienza si riesce sempre ad uscire dal pantano delle schermate bianche. E ricordate keep calm sempre e buona ricerca degli errori 🙂

Articoli Correlati

Come creare un Child Theme per WordPress

Quante volte vi è capitato di chiedere aiuto su un gruppo di Facebook sul come modificare il footer del vostro tema e vi hanno risposto “mi... more

Come creare un’Area Riservata con WordPress

“Mi piacerebbe avere dei contenuti riservati all'interno del mio sito” è una richiesta frequente da parte dei clienti Video, pdf, file... more

I 5 Plugin WordPress indispensabili per il tuo sito

Installare Wordpress ormai è una cosa alla portata di tutti, specie grazie ai tool di installazione messi a disposizione dai vari... more

Vuoi essere il nostro prossimo cliente felice?

Ogni anno gestiamo oltre 100 clienti, il 99% sono felici!