Social Media strategy: strumenti utili per social media manager

Monitorare le performance dei social media

Lavorando con i social network è sempre fondamentale creare una buona social media strategy e poter fare affidamento su utili strumenti in grado di ottimizzare il lavoro.

Tra i tool per social media manager a disposizione si possono trovare diverse soluzioni capaci di facilitare l’insieme dei processi da eseguire.

A partire da un’analisi preventiva del settore di interesse passando per strumenti utili a tenere sotto controllo le performance delle pagine gestite paragonandole ai risultati di pagine concorrenziali, fino ai tool per l’analisi delle performance, utile per avere una visione dei risultati e per la realizzazione di report illustrativi.

Tool di monitoraggio

Per realizzare una buona Social Media Strategy è essenziale seguire diversi step. Prima di tutto va effettuata un’analisi di settore per essere informati sull’argomento di cui ci si occuperà; per farlo al meglio è utile usare tool che consentono di monitorare i contenuti interessanti per il settore di riferimento.

Google Alerts è il primo strumento da utilizzare, vi basterà creare un alert sulla keyword che vi interessa monitorare. L’utilizzo è estremamente semplice, è gratuito ed una volta raccolte le conversazioni attinenti fatte su blog, forum e siti web riceverete un resoconto via e-mail. Sarà utile anche per vedere i contenuti attinenti che riscuotono più successo sul web e trovare ispirazione per la creazione dei post.

Mention è uno dei migliori tool per il monitoraggio delle conversazioni in tempo reale che vi permetterà di analizzare specifici temi inerenti alle parole chiave di riferimento, identificare gli influencer che hanno parlato di voi, avendo quindi maggiore controllo sulla web reputation. Inoltre con Mention sarà possibile interagire con gli utenti direttamente dalla piattaforma.

Tool per il benchmarking

Dopo un’analisi di settore è importante anche confrontare le metriche delle prestazioni ottenute prendendo come riferimento i migliori competitor. A questo scopo è essenziale utilizzare tool per il benchmarking che ci permettono di effettuare un facile confronto sistematico.

Facebook Insight è uno strumento gratuito per il benchmarking che ritroviamo all’interno delle statistiche delle pagine che gestiamo e che ci permette appunto di vedere un confronto tra l’andamento della nostra pagina e quello delle pagine dei concorrenti scelte ed inserite a tale scopo.

Sarà possibile controllare il numero di followers e la percentuale di crescita, il numero di post della settimana e le interazioni. Un ottimo punto di partenza nella costruzione di una buona social media strategy.

Vaizle è un altro tool per il benchmarking che permette di analizzare e confrontare le performance dei vostri profili social con quelli dei concorrenti che avrete scelto per il confronto. A differenza di altri tool però, con Vaizle non è necessario essere un admin degli account che si vogliono analizzare per poter visionare il confronto.

Nonostante questo tool sia a pagamento con piani tariffari a partire da 29 dollari al mese questo tipo di analisi è disponibile anche per la sua versione gratuita.

Tool per la programmazione dei piani editoriali

Continuando con l’elenco dei diversi tool utili alla realizzazione di una buona social media strategy è di fondamentale importanza ricordare come sia uno step imprescindibile quello di  creare un calendario editoriale dei contenuti da pubblicare.

A questo scopo per la content curation suggerisco tool come Content Cory che nella sua versione gratuita consente di creare un intuitivo e gradevole piano editoriale social per facebook, twitter, instagram, linkedin, pinterest ed altri social, dove preparare i contenuti e inserirli in calendario. Inoltre con la sottoscrizione di un piano a pagamento, Content Cory permette di aggiungere altri membri del team e un numero maggiore di calendari editoriali.

Una volta creato un calendario editoriale si potrà scegliere tra i social media manager tool quelli utili a programmare i post nei diversi canali social in cui andranno pubblicati negli orari e nei giorni da voi stabiliti.
La programmazione è un fattore molto importante per la gestione ottimale dei diversi canali social.

Postpickr è un tool per la programmazione che consente di caricare direttamente in piattaforma il calendario editoriale in excel, così da programmare ogni contenuto inserito. Nella sezione audience è inoltre possibile analizzare le performance dei post programmati nei progetti creando grafici personalizzati. La sua versione free prevede 3 canali social, un solo utente, la creazione di un unico progetto ed il supporto email.

Tool di grafica

Tra gli strumenti fondamentali per la creazione dei contenuti troviamo tool di grafica gratuiti che permettono di creare facilmente la grafica dei diversi contenuti se non si è pratici di software più complessi.

Pic Monkey è un servizio di fotoritocco e progettazione online dall’utilizzo molto semplice. Avrete a disposizione templates a cui ispirarvi e tanti filtri da applicare alle vostre immagini. Un fattore molto comodo di questo tool è la possibilità di accedervi da un browser Web o dall’app mobile PicMonkey.

Crello è un editor visuale che permette di creare immagini per i social media, fornendo dei template già impostati e dei formati in base alla destinazione del contenuto. Che dobbiate quindi preparare un post o una storia, una copertina, una video storia di instagram o altri contenuti grafici Crello è un’ottima soluzione.

Tool per l’analisi delle performance

Infine, nel campo del social media marketing uno dei processi più importanti di cui occuparsi è l’analisi dei risultati ottenuti. A tale scopo ci sono diversi tool di cui servirsi per avere una visione di insieme dei risultati ottenuti.

Google Analytics, se si conosce la piattaforma che è un po’ più complessa rispetto ad altri tool è sicuramente lo strumento più utile per avere una visione generale. In caso contrario si può fare affidamento a Facebook Analytics che permette di conoscere l’intero percorso dell’utente passato attraverso i canali di Facebook permettendoci di vedere come avviene la loro interazione attraverso facebook, messenger, sito web o app.

Se invece lavorate in web agency e avete l’esigenza di analizzare molte pagine o semplicemente avete un budget più alto da spendere in tool per l’analisi potrebbe essere una soluzione quella di utilizzare tool come Fanpage Karma o Socialbakers.

Questi strumenti partono da un costo minimo mensile di 50 euro il primo e di 170 euro il secondo, variabile in base al piano scelto, ma vi consentono di analizzare e monitorare un numero illimitato di pagine, aggiungendo canali social e l’accesso ad utenti aggiuntivi.

Fanpage Karma si rivela particolarmente utile se si lavora in un team perché permette a più persone di lavorare allo stesso progetto condividendo la dashboard con i dati, ma anche nella versione gratuita è un ottimo spunto per avere un quadro completo della qualità del lavoro editoriale fatto sulle proprie pagine e su quelle dei competitor che da questo tool è possibile monitorare.

Socialbakers tra i tool di social analytics a pagamento è il più celebre ed offre in più dati di riferimento tra paesi e settori oltre a benchmarking e analisi della concorrenza.

Ci sono tanti tool disponibili online con tante funzioni, ed è sempre difficile scegliere quando l’offerta è così ampia, ma grazie a questo articolo avete avuto una visione di insieme ed utili suggerimenti sulla diversa tipologia di tool di cui non si può fare a meno per la costruzione di una buona social media strategy.

Articoli Correlati

5 Libri sul digital marketing e non che ispirano i buoni propositi

Settembre è il mese dei buoni propositi e quale miglior modo di rincominciare alla grade se non traendo ispirazione dalle buone letture Ma... more

Instagram dice addio alle “metriche della vanità”?

L’ultima notizia che ha gettato in molti nel panico è stata inizialmente annunciata ad aprile in California durante una conferenza, e vede... more

Copywriting persuasivo: quattro tecniche per vendere con la scrittura

Comprendere i principi del copywriting persuasivo ti permetterà di migliorare il tasso di conversione durante campagne di lead generation,... more

Vuoi essere il nostro prossimo cliente felice?

Ogni anno gestiamo oltre 100 clienti, il 99% sono felici!