Professione copywriter. Comunicazione, tecnica e creatività

Chi è un copywriter (in breve copy) e che cosa fa? Tradizionalmente è colui che si occupa della comunicazione nelle classiche agenzie pubblicitarie, ovvero scrive annunci, comunicati stampa, testi da pubblicare e molto altro ancora. Oggi questa figura si è evoluta, a causa della sempre meno popolarità della carta stampata e del maggiore utilizzo dei canali informatici e si è dovuta trasformare in una figura poliedrica, che si occupa dell’ottimizzazione dei testi delle schede prodotto degli e-commerce, dei contenuti di siti, social network, blog e di tutti i testi da produrre, sia in ottica di SEO onsite sia di backlink (SEO offsite).
Vediamo quali sono le competenze che un web copywriter deve avere per poter intraprendere questa strada professionale. Si potrebbe affermare che l’unica competenza necessaria a priori sia una buona (se non perfetta) padronanza della lingua, ma non è così: saper scrivere non è necessariamente una conseguenza automatica del saper parlare, perché se è vero che parlando possiamo comunicare utilizzando tono della voce, gesti, sguardi, insomma tutto ciò che attiene il linguaggio non verbale, in un testo scritto questo non può avvenire e le parole resteranno immobili e statiche a cercare di trasmettere “un qualcosa”. In fin dei conti, l’obiettivo primario di chi scrive per professione, che sia un blogger, un content editor o un copy, è che la comunicazione sia efficace.

La comunicazione efficace è la base di partenza

Proprio sul tema della comunicazione efficace entra in gioco la tecnica di scrittura, una serie di regole da seguire affinché il messaggio da veicolare arrivi al destinatario in modo chiaro e stimoli in lui curiosità ed interesse:

  • innanzitutto è necessario definire l’obiettivo ed il contesto di pubblicazione, perché in base a questi due elementi sarà diversa l’impostazione dei contenuti;
  • identificare i destinatari della comunicazione ed adattare la forma espositiva ed il linguaggio al target di riferimento;
    informarsi quanto più possibile sull’argomento per evitare di scrivere inesattezze;
  • scrivere in modo chiaro e preciso, rileggendo molte volte;
  • cercare immagini accattivanti e impostare graficamente il contenuto. Questa fase è tutt’altro che banale perché sarà proprio l’impaginazione e l’immagine a destare a primo acchito l’interesse del lettore.

Sembra un lavoro da favola ma…

Oltre alle competenze e alla tecnica però, per poter svolgere questa professione, sono assolutamente necessarie la passione per la scrittura e la creatività: possiamo esser bravi a scrivere, ma gli argomenti da trattare non saranno sempre entusiasmanti e dobbiamo essere capaci di scrivere di qualsiasi cosa, anzi, la nostra bravura si paleserà proprio quando riusciremo a rendere interessante un argomento che di interessante ha ben poco.
Un termosifone resterà sempre un termosifone, fino a quando non lo farai diventare un “meraviglioso termo arredo in stile minimal che rivoluzionerà il design del tuo appartamento rendendolo unico e alla moda.”

In conclusione, vi piace scrivere? Sapete farlo bene e la vostra comunicazione risulta efficace? Siete pronti ad ingurgitare litri di caffè di giorno, di notte e in qualunque momento della giornata? Allora il mestiere del copywriter fa per voi!

Articolo Correlati

Come creare contenuti di qualità scrivendo qualcosa di utile

Avete mai cercato la parola “qualità” sul dizionario Bhè, se non l’avete mai fatto, provate a dare un’occhiata: rimarrete... more

Una giornata di formazione all’Advanced SEO tool 2019

Vi avevamo già parlato degli eventi di formazione digital imperdibili per il 2019 e oggi, dopo 10 giorni dal noto evento SEO organizzato da... more

Diritto all’oblio: cosa, come, quando e perché

"Che cos'è il Diritto all'Oblio" facile trovarsi a porre questa domanda, confusi probabilmente dalla quantità di informazioni tecniche... more

Vuoi essere il nostro prossimo cliente felice?

Ogni anno gestiamo oltre 100 clienti, il 99% sono felici!