Che cosa significa il valore (not set) nei report GA4

Scopri i motivi più comuni per cui i valori (not set) appaiono nei report GA4 e come evitare questi problemi.

 

(not set) è il nome di un segnaposto utilizzato da Google Analytics quando non ha ricevuto informazioni su una dimensione. I motivi per cui (not set) compare in un report come valore di dimensione variano a seconda della dimensione. Vediamone alcuni dei più comuni.

 

(not set) nei report GA4

Quando esplori i report di Google Analytics 4 (GA4), potresti incontrare il termine “(not set)” in alcune delle tue analisi. Ma cosa significa esattamente?

Quando si analizzano i rapporti di Google Analytics 4 (GA4), è possibile imbattersi nel termine “(not set)” in alcune dimensioni. Questo indica che i dati relativi a quel particolare elemento non sono stati definiti o non sono stati raccolti in modo appropriato. Comprendere il significato di “(not set)” è essenziale per interpretare correttamente i dati.

In sostanza, “(not set)” indica che non è stato possibile rilevare o definire un valore specifico per quell’elemento nelle analisi e può variare a seconda della dimensione. Come possiamo gestire questa mancanza?

  • In alcune situazioni, è possibile correggere e rimuovere le impostazioni non impostate in GA4
  • In altre situazioni, è possibile ridurre la frequenza con cui appare
  • E nel resto delle situazioni, è semplicemente qualcosa che dovremo accettare (finché Google non cambierà/aggiornerà certe cose)

 

Attendi fino a 72 ore

Google Analytics 4 richiede più tempo per elaborare i dati. Quindi, se hai configurato qualcosa oggi, non aspettarti che i dati vengano visualizzati prima di 48 ore o addirittura 72 ore.

Quindi, quando incontri “(not set)” per prima cosa chiediti quando è avvenuta la configurazione, se è stata fatta da meno di 72 ore ti consigliamo di aspettare.

 

“(not set)” nella pagina di destinazione

Come in universal, anche nei report di GA4 delle pagine di destinazione ci imbattiamo in alcuni “(not set)” se una sessione non ha un parametro evento page_view (che tiene traccia del page_location).

Ma come può succedere?

Facciamo un esempio: Un visitatore apre il tuo sito web nella scheda del browser e lo lascia aperto per più di 30 minuti > La sessione scade > La persona torna al laptop (il tuo sito web è ancora aperto nella scheda) e poi fa qualcosa (ad esempio, scorre, avvia un evento user_engagement, ecc., e quell’evento viene monitorato da GA4). Ma l’utente NON va a un’altra pagina né ricarica la pagina. Questo avvia una nuova sessione. Ma non è successo page_view. Quindi il visitatore chiude la scheda del browser con il tuo sito web al suo interno.

Il risultato? Nessuna page_view = nessuna pagina di destinazione.

Cosa puoi fare al riguardo? Sebbene non sia possibile eliminare completamente questo problema, è possibile ridurne l’impatto in una certa misura. Estendi la durata della sessione predefinita. Il valore predefinito è 30 minuti. Perché non modificarlo a 4 ore o addirittura a un massimo (7 ore e 55 minuti)?

Vai a GA4 > Amministrazione > Stream di dati > Seleziona flusso di dati web > Configura le impostazioni dei tag > Mostra tutto > Regola il timeout della sessione.

Quindi modifica la durata della sessione predefinita in un periodo più lungo e fai clic su Salva.

Ma è importante comprendere le conseguenze di questo cambiamento. Se la durata della sessione diventa più lunga, significa che Analytics riporterà meno sessioni, la durata media della sessione sarà più lunga e altre metriche relative alla sessione saranno influenzate. Quindi questo intervento deve essere fatto con consapevolezza.

 

“(not set)” in Sorgente/Mezzo

Un’altra situazione abbastanza comune è quando apri i report Acquisizione traffico e vai alla dimensione Sorgente/Mezzo. Vediamo i motivi più comuni del “(not set)” in questo report.

Il protocollo di misurazione non è implementato correttamente. Gli eventi a GA4 vengono inviati senza includere un session_id corretto. E se l’evento viene inviato al passato (fino a 72 ore), il parametro timestamp_micros non è incluso (o contiene un valore errato).

Evento session_start mancante.  Le dimensioni relative alla sorgente di traffico derivano dall’evento session_start. Se quell’evento manca nella sessione, otterrai un valore (non impostato). Il primo motivo per cui ciò potrebbe accadere è la codifica lato server .

I parametri UTM. In genere, se mancano i parametri UTM, GA4 attribuisce la sorgente di traffico a direct , referral o qualcos’altro che può essere monitorato. Ma se i parametri UTM sono impostati in modo errato (ad esempio, la loro sintassi non è valida o mancano valori), c’è la possibilità che vengano visualizzati “(not set)” nei rapporti sul traffico.

 

“(not set)” nelle dimensioni correlate a Google Ads

GA4 supporta una serie di dimensioni correlate a Google Ads, ad esempio campagna di sessione Google Ads , testo della parola chiave di sessione Google Ads e così via. Se provi a utilizzarle, ma non sono impostate, ecco i possibili motivi:

  • L’account Google Ads non è collegato a Google Analytics 4. Quindi assicurati di averlo fatto correttamente.
  • La codifica automatica non è attivata. La codifica automatica importa automaticamente i dati di Google Ads in GA. Si consiglia vivamente di abilitare questa funzione.

 

“(not set)” in Dimensione Gruppo di contenuti

Se la combini gli eventi raccolti automaticamente, come session_start e first_visit, la dimensione Gruppo di contenuti può apparire come (not set). Questo accade perché il parametro content_group non è accolto dagli eventi automatici.

 

Abbiamo citato alcuni dei principali “(not set)” in cui ci siamo imbattuti, voi ne avete notati altri?

Iscriviti alla newsletter

Ricevi contentuti esclusivi e news sulla SEO

Contattaci