Il blog di Quindo

buildings-1836478_1280.jpg

E-commerce come partire da zero: dal prodotto alla messa online

Quanto si decide di mettere su un negozio fisico, la prima cosa a cui si pensa è il luogo, la posizione migliore che attiri i potenziali clienti del tuo prodotto o servizio. Anche nel mondo digitale vale lo stesso ragionamento.

 

Scelta dell’hosting: incluso nell’e-commerce o “fai da te”

Innanzitutto devi pensare a scegliere il servizio hosting su cui poggerà la tua piattaforma e-commerce, ovvero lo spazio digitale che ospiterà il tuo sito.

Puoi scegliere tra un servizio all inclusive, e-commerce e hosting insieme, oppure una soluzione “fai da te”, in cui la piattaforma è slegata dall’hosting, che può essere scelto liberamente da te.

Di solito la prima soluzione viene offerta da piattaforme e-commerce proprietarie, come ad esempio Shopify, e consiste nell’avere una struttura già pronta per partire: crei un account, scegli il piano di abbonamento, configuri il tuo shop, selezioni un template tra quelli disponibili, inserisci i prodotti e sei pronto per vendere.

La seconda, invece, prevede un iter un po’ più lungo, che va dalla scelta dell’hosting più performante per la piattaforma prescelta (generalmente Magento o WordPress con Woocommerce) alla sua implementazione, per la quale di norma si rende necessario l’intervento di uno sviluppatore.

 

Vantaggi e svantaggi dell’e-commerce all inclusive

I pro della prima soluzione sono:

  • è “pronto all’uso”: con pochi passi e poco tempo il tuo shop è online
  • non richiede particolari conoscenze tecniche: di norma sono piattaforme molto semplici da usare con interfacce intuitive, che non richiedono scrittura di codice

I principali contro, invece:

  • possibilità di personalizzazione estremamente limitata, sia nelle funzioni che nell’aspetto grafico
  • di norma non permettono di esportare i dati, il che significa che se tu decidessi un giorno di usare un’altra piattaforma e-commerce, perderesti tutto il lavoro fatto e saresti costretto a cominciare daccapo

Vantaggi e svantaggi dell’e-commerce con hosting “fai da te”

I principali vantaggi di questo tipo di scelta sono:

  • alta possibilità di personalizzazione: puoi scegliere tra migliaia di temi già disponibili per le due maggiori piattaforme open source usate (Magento e WordPress con Woocommerce) e tra migliaia di estensioni, che aggiungono funzionalità al tuo e-commerce
  • Sia Magento che WordPress (e Woocommerce, l’estensione più usata per gestire su WordPress un e-commerce) sono gratuiti

I principali svantaggi, invece, sono:

  • se si desidera personalizzare lo shop, superando l’essenzialità offerta dall’installazione di default, occorre la presenza di uno sviluppatore, che possa gestire integrazioni e problemi
  • occorre scegliere un hosting performante, non accontentandosi di soluzioni a poco prezzo

Scegli il tuo modello di business

Il passo successivo è scegliere il modello di business: vendi prodotti o servizi? Vendi B2B o B2C? Offri prodotti o servizi come intermediario (in stile marketplace)? Vuoi puntare su un prodotto singolo o hai un catalogo sterminato? Queste sono alcune delle domande che devi farti per capire quale strategia di marketing utilizzare (e di conseguenza anche quali attività online mettere a punto) per far volare il tuo business in rete. Tranquillo, anche per questo puoi affidarti a noi! 😉

 

Sviluppa e configura il tuo e-commerce

Ecco, ora sei pronto a mettere a punto il tuo e-commerce! Se hai optato per l’all inclusive, non ti resta che seguire gli step suggeriti dalle guide della piattaforma scelta. Se, invece, hai scelto una soluzione open source e “fai da te”, quasi sicuramente ti sarai affidato a un esperto di strategia web marketing e a un’agenzia digitale, in questo caso saranno loro a suggerire e implementare le nuove funzionalità da aggiungere alla tua piattaforma. A te non resta che scegliere i metodi di pagamento, il corriere a cui affidarti (se vendi prodotti fisici) e popolare il catalogo.

 

Finalmente, la messa online!

Ecco, dopo le prove acquisto di rito per verificare che tutto il processo funzioni correttamente, sei pronto per andare online! Ora non ti resta che seguire gli ordini dei clienti e prestare attenzione ai loro desiderata, proprio come ogni buon negoziante dovrebbe fare.

Barbara PuppaE-commerce come partire da zero: dal prodotto alla messa online

Sei arrivato fino in fondo all'articolo?

L'hai davvero letto tutto tutto? Allora non puoi che condividerlo sui social! Fai sapere al mondo quanto siamo bravi bravissimi... anche a scrivere articoli.
PS: anche se non l'hai letto per intero ma hai trovato che le parti in grassetto fossero fantastiche, cosa aspetti? Condividilo lo stesso! ;)

Nome (*)

Email (*)

Telefono (*)

Di cosa si occupa la tua azienda?

privacy Acconsento al trattamento dei dati secondo le modalità qui riportate.

[recaptcha size:normal class:recaptcha_google]

[recaptcha]

Partecipa alla conversazione