Dati eCommerce, festività eventi e promozioni: come prepararsi

Per un eCommerce è importante prepararsi strategicamente allo shopping legato alle promozioni stagionali e festività considerando diversi aspetti quali trend di settore, competizione, le abitudini di acquisto che mutano e i canali da coinvolgere.

In questo articolo partiremo dai dati sullo shopping online degli italiani in questo 2022 fino a valutare come la SEO può supportare la tua strategia di vendita online.

Dati ecommerce e abitudini di acquisto

In un articolo di fine anno avevamo segnalato 5 trend in crescita per gli shop online, alcuni di questi noti da un po’ mentre altri hanno iniziato a fconsolidarsi supportati dalle nuove esigenze dei consumatori e dallo sviluppo delle nuove tecnologie come il Live Streaming Commerce, Sistemi di pagamento rateali e la realtà aumentata.

Per farci un’idea dell’andamento dell’eCommerce in questo 2022 rispetto alle previsioni, basta guardare ai dati condivisi da NetRetail, l’osservatorio di Netcomm che si occupa di analizzare il peso del digitale nello shopping degli italiani.

Il primo riguarda il numero degli italiani che hanno effettuato un acquisto online (considerando sia prodotti che servizi) ovvero ben 33,3 milioni, questo fornisce subito la proporzione del fenomeno.

Come comportamentamento consolidato troviamo il ruolo dell’online nell’orientare la decisione di acquisto nei canali fisici, soprattutto per elettronica ed elettrodomestici. Aspetto che viene evidenziato anche da Google nella sua Guida al Marketing per Retail 2022 dove viene riportata la ricerca di informazioni online e di approfondimento sulle caratteristiche dei prodotti attraverso Youtube.

Anche guardando al report annuale sull‘eCommerce italiano di Idealo (famoso servizio di comparazione prezzi) vengono confermanti alcuni aspetti anticipati da NetRetail. Con un ulteriore dato interessante riguardo l’omnicanalità, infatti il 70% degli intervistati è più propenso ad acquistare un prodotto se è disponibile la consegna presso un punto di ritiro.

Il clima di incertezza si riflette nello shopping

Rispetto all’accelerata che la pandemia ha dato agli acquisti online, in questo 2022 il clima generale riflette le preoccupazioni economiche degli italiani. L’inflazione, gli aumenti sulla spesa energetica e le materie prime non possono che causare una diminuzione nel potere di acquisto.

Questa situazione da una parte non può venire risolta dagli eCommerce con maggiori sconti e promozioni come soluzioni per aumentare le vendite, d’altra parte bisogna tenere in considerazione l’attenzione al risparmio e l’attesa che c’è intorno a molti sconti stagionali, eventi e festività ormai consolidate.

Lo shopping tra festività, eventi e promozioni stagionali

Negli anni, oltre alle festività come il Natale, si sono consolidati diversi eventi promozionali legati a particolari momenti dell’anno. Questi sono diventati appuntamenti molto attesi dai consumatori. Ecco perché non solo le festività rappresentano un’occasione ghiotta per gli eCommerce in cui farsi trovare e mostrare la propria offerta.

Rispetto a questi eventi nel tempo si sono delineati dei nuovi trend che ne hanno in un certo senso modificato le caratteristiche. Il Black Friday per esempio si è declinato nelle rispettive Black Week e Black Month. Questo per permettere di sfruttare a pieno il trend sia da parte degli shop che dei consumatori. Una conseguenza diretta è l’abitudine di utilizzare, sopratutto il Black Month, per acquistare regali di Natale in anticipo approfittando degli sconti. Aspetto che viene evidenziato nel Report di Idealo e conferma così la correlazione tra eventi promozionali e lo shopping delle festività che non si concentra più a ridosso dei giorni rossi del calendario.

Diviene molto chiara l’importanza di prepararsi con molto anticipo per questi eventi con promozioni dedicate per cavalcare i trend con il duplice obiettivo di incrementare le vendite ma anche la visibilità del nostro shop online.

 

Strategia e Canali online

Abbiamo visto come si sia consolidata l’abitudine di orientare l’acquisto a partire da una ricerca online. Basta pensare al proprio modo di informarsi quando sorge un bisogno o desiderio di acquisto. La prima cosa che facciamo è effettuare una ricerca online e lì valutare la varietà disponibili sul mercato, i brand, le offerte e le caratteristiche stesse del prodotto. Una volta poi identificato cosa vogliamo magari passiamo nel negozio fisico per toccarlo con mano e a quel punto acquistarlo.

Questo dimostra che il percorso di acquisto è diventato più articolato, incrocia e sovrappone i canali online e offline. Anche da uno studio effettuato da Google e Ipsos sullo shopping degli italiani è emerso che ben il 68% ha acquistato durante le festività su più canali nel 2021. E soprattutto adesso che sono sempre meno le restrizioni della pandemia, non viene difficile ipotizzare che aumenteranno gli acquisti in negozio nelle festività del 2022.

Il canale online però diviene il “luogo” dove ci si apre maggiormente alla ricerca e alla scoperta da parte dei consumatori mentre per brand e eCommerce rappresenta una possibilità da cogliere per farsi trovare

SEO perché iniziare prima

Eccoci al punto cruciale.

Da parte nostra, una volta analizzati i dati di settore e le abitudini di acquisto, non possiamo parlare di online e di ricerca senza pensare alle implicazioni e alle possibilità da cogliere lato SEO, soprattutto per un eCommerce.

Se diamo uno sguardo per esempio al trend legato al Black Friday è visibile l’impennata di ricerche proprio nelle date della promozione ma indagando il dettaglio degli ultimi 90 giorni diviene visibile che le ricerche non sono limitate al solo mese di novembre:

Allo stesso modo, osservando l’interesse intorno a “regali di natale” possiamo notare che il trend cresce già da ottobre fino a raggiungere il picco pochi giorni prima del 24 dicembre.

Da questi dati emerge l’importanza di non lasciarsi cogliere impreparati. Soprattutto considerando che quando parliamo di SEO i risultati non sono immediati. Non solo per quanto riguarda la stessa ottimizzazione SEO del tuo eCommerce, per la quale ti suggeriamo questo articolo: SEO per e-Commerce: la guida che non puoi perdere ma è importante lavorare con anticipo nel pianificare la strategia.

 

Alcuni esempi di shop online

Abbiamo visto l’interesse degli utenti e della loro apertura ad acquistare da nuovi brand scoperti online. Per darti un’idea di come è possibile “cavalcare e anticipare” i trend, condividiamo due esempi trovati online proprio legati al Black Friday e i Regali di Natale: Mediaword e Troppotogo.

Si tratta di due esempi virtuosi che hanno creato delle pagine aggiornate tutto l’anno che in questo modo parlano agli utenti, li informano e intercettano il traffico in target.

Conclusioni

Come abbiamo visto, in un mercato sempre più competitivo con i consumatori sempre più esigenti e il clima di incertezza generale, diviene cruciale prepararsi con largo anticipo la strategia più adatta al raggiungimento degli obiettivi. Tra i canali di acquisizione online la SEO non può certo affidarsi all’improvvisazione, richiede competenza tecnica e tempo. Ecco perché è importante pianificare con anticipo le mosse da compiere. Il tuo ecommerce è pronto a scalare la serp? Contattaci per una Consulenza SEO eCommerce.

Raccontaci il tuo progetto