Cos’è il local marketing e perché applicarlo alla tua azienda

Quando con un solo click è possibile raggiungere chiunque ovunque si trovi, la tentazione di puntare troppo in alto può far perdere di vita l’obiettivo, ossia vendere. A questo serve il local marketing.

Il local marketing per definizione comprende tutte quelle strategie che mirano a raggiungere il pubblico geograficamente più vicino. Quindi è chiaramente fondamentale per tutti i business che hanno un punto vendita fisico: ristoranti, boutique, negozi di ogni tipo, ma anche liberi professionisti che ricevono in studio. Se è vero che il web marketing permette di raggiungere chiunque in qualsiasi parte del mondo, infatti, tutto ciò è inutile se il pubblico raggiunto non ha la possibilità di usufruire dei tuoi prodotti e servizi.

Quindi quello che puoi fare è implementare una local marketing strategy intelligente ed efficace, che tenga conto di tutti gli strumenti a tua disposizione sul web. Grazie alla possibilità di geolocalizzare la tua attività, di interagire con i clienti già soddisfatti e quelli potenziali e di targetizzare la tua pubblicità su tutti i canali, il web local marketing ti permette di raggiungere le persone giuste al momento giusto.

Il potere delle community virtuali

Se ci pensi, è una cosa che avviene in maniera naturale dall’alba dei tempi. L’uomo è per sua natura portato ad aggregarsi in gruppi che condividono qualcosa. Non solo valori, abitudini, necessità, ma anche e prima di tutto una vicinanza fisica. Per sfruttare al massimo tutte le potenzialità del web local marketing, hai bisogno di trasportare questo senso di comunità anche online. Il sito web così come i canali social, il visual marketing e lo storytelling della tua azienda: tutto ciò che è compreso nella tua presenza online deve far parte di un’unica grande storia. Capace di ispirare, educare, raccogliere persone interessate intorno a te. Ma come farlo nella pratica, utilizzando quello che conosci della SEO e del social media marketing?

1. Landing page locali per le tue attività

Una delle prime cose da fare è ottimizzare il tuo sito web in modo da attrarre le persone giuste. Una landing page per ognuna delle tue sedi locali permetterà di creare delle local marketing startegies specifiche per ogni zona geografica. A patto, ovviamente, che tu conosca il tuo pubblico. La posizione geografica del tuo punto vendita o del tuo ufficio non implica solamente la vicinanza o lontananza dei potenziali clienti, ma anche le loro abitudini e le loro esigenze.

2. Iscriviti a Google MyBusiness

Iscrivere la tua attività su Google MyBusiness significa moltiplicare le possibilità che chi si trova nella tua zona diventi un tuo cliente. Le ricerche hanno dimostrato come gli utenti usino sempre di più le ricerche vocali mentre si trovano in giro. Lo fanno soprattutto dallo smartphone, quindi fai attenzione che tutti tuoi canali siano mobile-friendly. Poi usa questa abitudine per portarli da te con la local SEO. Hai presente quando chiedi a un assistente vocale di mostrarti i ristoranti più interessanti della zona? O dalle mappe cerchi il distributore di benzina più vicino? Ecco, con questo strumento apparirai in questo tipo di ricerche.

3. Sfrutta le community locali sui social

Il social media marketing è uno strumento potente nell’ambito della pubblicità locale. Infatti le piattaforme hanno una sensibilissima capacità di targetizzazione degli annunci e dei post sponsorizzati. Così avere una pagina Facebook, un profilo Instagram e Twitter può diventare il tuo asso nella manica. In base alla geolocalizzazione dei loro post precedenti, gli utenti troveranno i tuoi annunci, le tue foto e i tuoi contenuti quando si trovano nelle vicinanze della tua attività. E, se giochi bene le tue carte, passeranno a trovarti.

4. Le pubblicità geo targettizzate su Adwords

Anche questo strumento pubblicitario funziona sulla base di target specifici. Puoi settare le tue campagne promozionali in base al local marketing, facendo in modo che il tuo annuncio appaia più in alto nelle ricerche di chi si trova nei dintorni. Il marketing manager della tua azienda o un buon consulente SEO sarà in grado di creare annunci su misura, che porteranno sul tuo sito esattamente il pubblico giusto: quello che ha più probabilità di entrare nel tuo negozio e, di conseguenza, di diventare parte della tua community di clienti affezionati.

5. Cura la community vicina a te

Come abbiamo detto, avere un’attività fisica crea un certo legame tra te e i tuoi clienti, ma questa relazione va coltivata anche sul web. Prenditi il tempo necessario per rispondere ai commenti e alle recensioni (o assumi qualcuno che si occupi di questo). Sii gentile, caloroso e mantieni un tono di voce in linea con la formalità e la fascia di mercato della tua azienda. E invita sempre i tuoi clienti a lasciare una recensione sulle principali piattaforme.

Come analizzare la tua strategia di local marketing

Su tutti i siti di raccolta dei dati che usi solitamente per gestire la tua presenza online puoi settare la localizzazione del pubblico che giunge sul tuo sito. Tanto i social network quanto Google Search Console ti danno questa possibilità, e anche Google My Business ha un’apposita pagina di insight. Studiarli insieme al consulente SEO ti permetterà di analizzare cosa funziona e cosa no all’interno della tua strategia, e aggiustare la rotta finché non raggiungi i tuoi obiettivi.

Fissa un appuntamento