[Case history] Come ottenere risultati con la link building: UbiqNY l’agenzia immobiliare di New York

ottenere risultati con la link building

Molti clienti, quando ci contattano, cercano di capire come l’attività di link building può influire sul loro posizionamento in Google. Senza lesinare le spiegazioni tecniche del caso, ciò che chiediamo ai nostri clienti è, innanzitutto, una buona dose di pazienza.

In Quindo il modo migliore per convincere i clienti è la professionalità del nostro lavoro quotidiano e, attraverso report periodici , cerchiamo di mostrare al meglio come lavoriamo e quali risultati otteniamo.

Prima di raccontarvi il nostro case history su come ottenere risultati con la link building, è opportuno fare una veloce premessa distinguendo il lavoro di SEO  on-site da quello off-site.

SEO on-site e off-site : perché lavorare in sinergia su questi due fronti

Una buona strategia SEO si costruisce in tre fasi distinte:

  1. audit SEO
  2. SEO on-site
  3. SEO off-site

La fase di SEO on-site (o ottimizzazione on-site) prevede interventi all’interno del sito web, ad esempio sulla struttura, sul codice o sui contenuti. L’attività di SEO off-site (o posizionamento), invece, comprende le attività “all’esterno del sito”: lavorando attraverso la costruzione di una rete di link che permette di influire sul posizionamento su Google.

Prima di procedere con le attività di link building, dunque, è fondamentale un accurato lavoro preliminare di ottimizzazione del sito. Questo perché eventuali problemi tecnici al sito possono vanificare l’attività di link building che, come vedremo, è lunga e complessa.

Il nostro case history: UbiqNY, agenzia immobiliare di New York

UbiqNY è un’agenzia immobiliare che offre servizi di consulenza per la vendita, l’acquisto e la gestione di appartamenti e proprietà immobiliari a New York City.

I servizi sono rivolti a investitori privati, italiani e stranieri, che vogliono fare il loro primo ingresso nel mercato immobiliare americano per ricavare una rendita. I servizi sono altresì rivolti ad aziende che vogliono intensificare la loro presenza sul territorio statunitense attraverso l’apertura di nuovi retail store o uffici a New York.

Quando UbiqNY si è rivolto a noi aveva ben chiaro i suoi obiettivi:

  • aumentare le visite qualificate al sito web 
  • posizionarsi su Google per determinate parole chiave strategiche
  • intercettare potenziali nuovi clienti

All’inizio della nostra consulenza SEO, il sito era posizionato con una manciata di parole chiave tra la terza e la decima pagina di Google, praticamente introvabile

Il nostro lavoro è iniziato analizzando i punti di forza e di debolezza del sito, attraverso un’accurata SEO Audit che ha evidenziato alcuni problemi di natura tecnica.
Dopo aver migrato il sito nella versione https, aver risolto le criticità tecniche e ottimizzato le varie sezioni, abbiamo studiato il mercato e l’area semantica di riferimento per redarre un piano editoriale che ci consentisse di intercettare utenti interessati agli investimenti immobiliari.
L’attività è proseguita definendo la strategia a lungo termine per gli obiettivi di posizionamento che verteva principalmente sull’acquisizione di link autorevoli in relazione ai competitor. 

Ma vediamo nel dettaglio come l’attività di link building ha influito sul posizionamento su Google.

La link building per UbiqNY

Dopo un’attenta analisi del mercato e della concorrenza, abbiamo quindi individuato le parole chiave su cui focalizzare la nostra attività di link building e abbiamo cominciato a scrivere dei guest post di qualità, da utilizzare per l’attività di SEO off-site.

La link building è un’attività che ha una forte componente strategica, che ha bisogno di pazienza e razionalità, perché non è semplice valutare i portali su cui pubblicare e fare attività di backlink: l’obiettivo di una buona strategia di link building è quella di migliorare la visibilità di un sito attraverso link provenienti da siti autorevoli. Google premia i link provenienti da portali autorevoli, oltre alla qualità dei contenuti.

La nostra attività per UbiqNY si è concentrata, dunque, sulla ricerca dei portali più idonei su cui pubblicare i guest post. Grazie a una rete consolidata di migliaia di portali, italiani e stranieri, riusciamo a svolgere un’attività di link building di alta qualità.

In questo caso, la scelta è caduta su siti relativi al mercato immobiliare e al business degli investimenti immobiliari. Nella scelta dei portali ci siamo concentrati non solo sulle metriche SEO ma anche sul traffico reale generato dal posizionamento organico (su Google).

La nostra strategia, durante l’attività di Link building, viene monitorata mensilmente, inviando al cliente un report con l’andamento generale del sito, il dettaglio dei guest post pubblicati e il monitoraggio delle parole chiave utilizzate.

Questo ci permette non solo di tenere aggiornato il nostro cliente sulle attività, ma anche di valutare costantemente l’efficacia della strategia, cambiando direzione, se è necessario.

Di seguito il posizionamento nei vari mesi delle keywords su cui abbiamo lavorato nella nostra attività di link building per UbiqNY:

 

Ad Aprile, quando abbiamo iniziato l’attività di link building, nessuna delle parole per cui voleva essere posizionato il cliente si trovava in SERP. 

Con un paziente lavoro di ricerca portali e di creazione di contenuti di qualità, siamo riusciti dopo pochi mesi ad ottenere un ottimo risultato.

Il sito ha registrato un incremento del 230% di nuove visite dal canale organico (Google) con conseguente incremento di sessioni.

Come ottenere risultati certi con la link building

A tutti i clienti che si rivolgono a noi per la prima volta raccomandiamo sempre una buona dose di pazienza: le attività SEO, in generale, richiedono sempre qualche mese di attesa (a volte molti mesi in casi di settori molto competitivi) prima di poter raccogliere i frutti del lavoro.

Se anche tu, vuoi migliorare il posizionamento organico del tuo sito attraverso un’attività di link building, compila il form. 👇

Dichiaro di aver preso visione della Privacy Policy


Articoli Correlati

Guida all’uso di Ahrefs per link builder

Quando si lavora sulla link building, uno degli aspetti più importanti da valutare è la qualità dei backlink di un sito A questo proposito,... more

Qual è la differenza tra link building e digital PR?

Il web, negli ultimi anni, ha visto nascere figure professionali nuove, ma nello stesso tempo, anche molte delle professioni “tradizionali”... more

Costruire un profilo backlink di successo

Costruire un buon profilo backlink è un po' come costruire una casa: se viene eretta su fondamenta forti e ogni mattone è messo al posto... more

Vuoi essere il nostro prossimo cliente felice?

Ogni anno gestiamo oltre 100 clienti, il 99% sono felici!