Il blog di Quindo

shot-put-3108408_1920.jpg

Come lanciare un brand di moda sul web

Partiamo da questo punto: il settore fashion è uno dei più competitivi e nessuno al giorno d’oggi, inventa più nulla. Quindi prima di iniziare questa avventura, hai bisogno di tre cose fondamentali.

  1. Soldi
  2. Credere in te stesso
  3. Avere le idee chiare

E no, non è così scontato. Molte persone si avvicinano alle agenzie web per capire come lanciare il proprio brand di moda ma non sempre questi tre fattori coesistono.

Potrei raccontarvi che anche blasonati brand che non sono più start up da secoli, trovano eccessive alcune cifre da investire che tuttavia, dato il settore, risultano invece essere il minimo investimento pensabile. Ma si dice il peccato e non il peccatore.

Per lanciare il tuo brand, hai bisogno di un progetto chiaro e definito sia sotto gli aspetti finanziari, creativi che strategici.

Qui ti spieghiamo alcuni passi giusti perché il tuo brand abbia visibilità sul web.

1. Il brand deve avere il nome giusto. Un nome scelto male, sbagliato, azzera il coinvolgimento emotivo con il proprio target e (sembra assurdo) ti farà spendere di più successivamente per farti ricordare quando l’avrai lanciato sul web. Non ti innamorare di un nome, confrontati con chi può darti consigli specifici e ricorda questo: il buon Mark voleva chiamarlo “The Facebook”, poi fu consigliato di avere più coraggio e… “just Facebook”.

2. Il target. Devi studiare prima il mercato di riferimento, il target e come rivolgerti al tuo potenziale cliente. Se ti ritrovi a dire “il mio prodotto lo compreranno tutti”, bè… fermati e ricomincia dal target. Non funzionerebbe.

Un pubblico chiaro e preciso è più facile da trovare nel marasma di internet e sicuramente è più disposto a spendere per avere un prodotto pensato per lui.

Sei interessato a sapere di più su come fare advertising mirato? Chiamaci subito

3. Fotografie. La moda è immagine ed è importante colmare tutte le mancanze dell’esperienza di acquisto in store, considerando che sul web non si possono toccare le cose, non si possono provare, non è possibile vedere come stanno addosso. 

Farsi fare gli scatti da un professionista richiede denaro. Puoi anche partire con foto fatte non da un professionista, ma fai in modo che risultino il più professionali possibile, fai più posizioni del prodotto (se possibile anche di indossato).

4. Racconta una storia. Per creare fiducia devi fornire tante informazioni sui prodotti e sul tuo brand. Racconta il materiale, indica le occasioni d’uso, racconta perché hai scelto di rischiare e cosa significa per te lanciare il tuo brand di moda.

Attenzione al “tono di voce”. Il tuo brand è giovane? Innovativo? Luxury? Questo ti sarà utile per tutti i canali comunicativi che utilizzerai. E mi raccomando, coerenza. Quando si sceglie un tono, quello deve essere.

Gli utenti comprano il tuo brand quanto i tuoi prodotti. Fare branding può sembrare qualcosa in più, ma alla lunga ti ripagherà e gli utenti compreranno il tuo brand e non un altro.

lanciare un brand5. I social media. Sono importanti e ti permettono di interagire con i clienti, i fashion blogger e i giornalisti più in vista. Tieni presente che i social non sono gratis e non parlo solo nel caso in cui affidi a dei professionisti la gestione, ma perché devi assolutamente investire in advertising.
Se non fai un piano editoriale che preveda contenuti sponsorizzati o advertising mirate all’acquisizione lead, al remarketing o all’aumento della tua base fan/follower, lascia perdere: diventerebbe un investimento di energie enorme per un ritorno molto poco soddisfacente.

Twitter: twitta con regolarità. Utilizzalo per seguire influencer e giornalisti. Commenta gli eventi più importanti del settore come la fashion week milanese. Diventa un’occasione per parlare con le persone.

Instagram. Il social ormai più utilizzato non solo nella moda, quello che ti consente di farti spazio e se lo usi bene, farti riconoscere subito per uno stile. Qui trovi tutte le novità di Instagram per far crescere il tuo business.
Individua gli hashtag interessanti per te e per il tuo target di riferimento, condividi contenuti belli, accattivanti e che identifichino subito il tuo brand e cosa vuoi raccontare. Usa le stories per mostrare qualcosa tutti i giorni che ricordi ai follower la tua esistenza, che sei vivo e che tutti i giorni hai qualcosa da dire.

Sei interessato a sapere di più su come lanciare il tuo brand su instagram? Chiamaci subito

Facebook: posta aggiornamenti costanti e tieni viva l’interazione. Monitora costantemente la pagina e rispondi ai commenti anche quando non sono positivi. La gestione delle critiche è uno degli aspetti più importanti da tenere in considerazione sui social network, in particolar modo su facebook dove gli utenti possono anche recensire la tua pagina.

Fai dirette live e posta contenuti belli. L’abbiamo detto prima, la moda è immagine.

6. Seleziona bene i giornalisti e i fashion blogger più rilevanti per il tuo target. Se invii loro qualcosa, scrivi qualcosa di personale, gli invii massivi e standardizzati vengono cestinati subito.

7. L’e-commerce: per vendere i tuoi prodotti ci vuole una piattaforma con il nome del tuo brand, che rispecchi il tuo stile e dove puoi gestire offerte, saldi, limited edition. Fare un e-commerce non è una scelta banale. Ci vogliono professionisti che sappiano individuare la piattaforma giusta, suggerirti una struttura semplice pur mantenendo un tuo stile. Copy esperti per i tuoi contenuti ottimizzati e qualcuno che ti affianchi nel tradurre la tua strategia in azioni sul web.

Sei interessato ad avere un preventivo senza impegno per il tuo ecommerce? Chiamaci subito

Lanciare un brand di moda sul web è un’operazione complessa, che richiede uno studio a monte dettagliato sul mercato e sul target. Un ultimo consiglio: non fare il viaggio in solitaria. Condividi il tuo progetto con persone di fiducia e fatti seguire da professionisti del settore.

Francesca BernabeiCome lanciare un brand di moda sul web

Sei arrivato fino in fondo all'articolo?

L'hai davvero letto tutto tutto? Allora non puoi che condividerlo sui social! Fai sapere al mondo quanto siamo bravi bravissimi... anche a scrivere articoli.
PS: anche se non l'hai letto per intero ma hai trovato che le parti in grassetto fossero fantastiche, cosa aspetti? Condividilo lo stesso! ;)

Nome (*)

Email (*)

Telefono (*)

Di cosa si occupa la tua azienda?

privacy Acconsento al trattamento dei dati secondo le modalità qui riportate.

Partecipa alla conversazione