Web design: il “magico” potere dei colori nel web

Come saprete, o avrete sperimentato, la lettura su schermo, monitor, tablet o cellulare, non è sempre agevole, per questo chi realizza qualsiasi prodotto destinato ad essere fruito via web deve assicurarsi che sia facilmente leggibile per qualsiasi utente e su qualsiasi dispositivo.
Prima ancora di scegliere uno o più colori per il tuo e-commerce o il tuo progetto online, è importante tenere a mente alcune regole base.

L’importanza del contrasto

La migliore leggibilità a video si ha quando il colore dei testi ha il massimo contrasto con quello degli sfondi. Ciò si ottiene quando si usa ad esempio un testo nero su uno sfondo bianco o viceversa. Pertanto se volete aprire un blog o un sito contenente del testo, dovete tener presente che il contrasto è un parametro fondamentale per la leggibilità dei tuoi contenuti.
Il suggerimento è quello di evitare abbinamenti di colori testo-sfondo che rendono illeggibili le pagine web, una buona prassi è l’uso di colori pieni per i testi e toni tenui per gli sfondi. Evitate, se possibile, di inserire un’immagine come sfondo. Questo perché le immagini hanno zone diversamente colorate e, quindi, ci saranno certamente parti più chiare e parti più scure e a seconda del colore di testo la lettura risulterà difficoltosa.

Testo colorato

La regola da ricordare è che i caratteri colorati troppo “pasticciati” riducono la leggibilità dei tuoi contenuti (oltre al fatto che non conferiscono un tono professionale).
Se lo desiderate usate il colore solo nei titoli (cioè nei titoli H1) , se il tono della tua comunicazione lo consente.
Ricorda che la grafica sul web non ha mai un ruolo da protagonista ma da spalla. Ciò significa che la grafica online deve sempre essere funzionale alla lettura dei contenuti e alla web usability di un sito web.

I colori

Centinaia di studi, dimostrano che i colori possono influenzare le nostre azioni durante la navigazione di un sito web, per questo giocano un ruolo molto importante nella comunicazione visiva. Quando si progetta il proprio logo o si costruisce il proprio sito web, landing page, banner pubblicitario (ecc..), la corretta scelta dei colori è un’azione fondamentale per realizzare un design efficace.
Quali sono i colori più diffusi nel web?

Il colore rosso nel web

Il colore rosso trasmette una sensazione di urgenza ed è associato a movimento, eccitazione, passione ma anche pericolo.
Spesso è utilizzato per segnalare vendite o sconti, per la sua capacità di attrarre l’attenzione in modo prepotente. È utilizzato dalle aziende di ristorazione in quanto le analisi sul colore ne associano anche un incoraggiamento all’appetito.

Il mio consiglio è utilizzare il colore rosso con tonalità accesa e vivace per ad esempio sui pulsanti di acquisto di una landing page, in quanto attira l’attenzione dell’utente e ne sollecita la reazione. Mentre usa il colore rosso con tonalità meno brillanti (tendenti al bordeaux) nei titoli di un blog ad esempio. L’effetto visivo sarà meno pesante e il rosso nel suo tono più scuro conferisce eleganza al testo.

Il colore blu nel web

Colore che evoca sentimenti di quiete e tranquillità, il blu stimola la produttività. Spesso utilizzato per conquistare la fiducia soprattutto nelle tonalità più scure perchè conferisce un senso di serietà.
È perfetto per i siti a tema politico e sanitario, o per attività finanziarie e immobiliari, più in generale, in qualsiasi attività si voglia conquistare la fiducia del consumatore e convincerlo ad acquistare, a investire, ad affidarsi alla nostra esperienza (o a lasciarci i propri dati personali, come ad esempio Facebook).
Trattandosi di un colore estremamente positivo non è facile trovare casi in cui è preferibile evitare a priori di utilizzarlo. È certamente un colore serio e che trasmette tranquillità e formalità, e quindi poco indicato in tutti quei progetti grafici che devono attirare l’attenzione in modo forte ed immediato.

Il colore verde nel web

Stimola nel cervello l’armonia ed incoraggia l’equilibrio tra corpo ed emozioni, sollecitando il potere decisionale. È il colore adatto a tematiche collegate al concept della natura: ristoranti vegetariani/vegani, prodotti biologici, attività medico-veterinarie.
È il colore della salute, della speranza e della guarigione. Ecco perché è facile trovare questo colore in diversi siti di attività umanitarie. Allo stesso tempo è funzionale l’utilizzo in store online per call to action di particolare importanza come per esempio pulsanti di acquisto o aggiunta al carrello o generiche azioni di lead.
Attento però alle tonalità di verde che scegli: un tono scuro di verde, magari abbinato ad un oro o bronzo, darà la sensazione di eleganza, serietà e stabilità. Un verde più vivace, più acceso e fresco invece darà un effetto più accattivante e energico al nostro progetto.

 

Il colore viola nel web

Il colore viola è associato alla regalità in quanto in antichità era un colore che potevano sfoggiare solo i nobili. Comunica saggezza e rispetto, per questo è molto utilizzato nei siti che trattano discipline new-age come lo yoga, o più in generale in siti a tema spirituale.
Ha la capacità di stimolare le aree del problem solving e della creatività del cervello umano. Proprio per questo lo rende un colore adatto alle strategie di marketing e per progetti grafici particolari, fuori dal comune.
Il significato di questo colore lo rende appropriato (soprattutto nelle tonalità più scure) in siti che trattano prodotti di lusso. Oppure in progetti online dedicati prettamente a un pubblico femminile, nel settore cosmetico, profumi, intimo e anche in articoli per la casa.

 

Il colore giallo nel web

Il giallo è il colore associato al sole e quindi comunica gioia, ottimismo e calore. Un colore fresco e dinamico molto apprezzato dai giovani e dai bambini, capace di incuriosire o di coinvolgere positivamente persone di qualisiasi età.
Come tutti i colori caldi, il giallo stimola l’appetito e quindi lo ritroviamo in molti siti per ristorazione.
La percezione psicologica varia però in base alla gradazione scelta. Un tono brillante trasmetterà energia, le sfumature intermedie richiamano il comfort, le tonalità più scure e ambrate rievocano il prezioso.
Sul web è preferibile utilizzarlo per aziende del settore culturale, dell’infanzia e della segnaletica. Questo colore non è indicato in siti che devono esprimere eleganza o professionalità, perché tende ad essere associato a una situazione piacevole ma allo stesso tempo poco “seria”.

Il colore arancione nel web

Il colore arancio infonde calore ed energia ma esprime anche equilibrio, creatività e unicità. È un colore che viene percepito come rassicurante.
Abbinando il colore arancione con un colore freddo come il blu o il viola che ne risalta la luminosità, aiuterà ad indirizzare l’occhio dell’utente verso particolari elementi della pagina. Particolarmente indicato nei progetti grafici che devono esprimere creatività e dinamicità, può essere usato nel pulsanti che richiedono all’utente web di compiere un’azione.
Efficace nei siti di food e beverage, siti per l’infanzia (abbigliamento bimbi, asili e giocattoli), siti con un pubblico prettamente giovanile e in prodotti e servizi per animali.

Il colore bianco nel web

Il bianco è il colore delle divinità, esso rappresenta spiritualità, saggezza, purezza, trasparenza, bontà e pulizia.
È molto utilizzato per beni/servizi che hanno a che fare con l’igiene. Nel campo del design comunica minimalismo e assenza di dettagli superflui. Quando si usa il bianco è difficile imprimere personalità al proprio marchio, quindi si consiglia di utilizzarlo quando la personalità del brand è molto forte ed è legata a caratteristiche come semplicità, purezza e trasparenza.

Il colore nero nel web

Il colore nero è associato ad autorità, potere, stabilità e forza, inoltre esprime raffinatezza ed eleganza e richiama anche il concetto di tradizione.
Il suo utilizzo, soprattutto come colore di sfondo, aiuta a mettere in risalto forme ed oggetti.
Ideale per i blocchi di testo all’interno delle pagine web, da utilizzare con cautela come sfondo perché potrebbe ostacolare la leggibilità da parte dell’utente.
Il nero è un colore adatto nella progettazione di layout per siti web che hanno per tema centrale il lusso e il prestigio. Bisogna però fare molta attenzione al suo utilizzo, il nero è anche il colore associato a morte e lutto, quindi utilizzalo con persimonia.
È uno dei colori preferiti nel settore della moda, ed è molto usato da avvocati, architetti o da personalità che vogliono mettere in risalto autorità e potere.

Conclusione

Considerando l’impatto che i colori hanno sulle decisioni degli utenti, è bene scegliere con attenzione i colori con i quali vogliamo comunicare.
Se stai progettando il tuo nuovo sito, ti invito a scegliere un massimo di tre colori:

  • colore principale, che sarà il colore dominante
  • secondo colore, che si deve abbinare con quello principale, da usare per le aree secondarie
  • terzo colore in contrasto, da usare con moderazione per mettere in evidenza alcuni elementi, come bottoni per le call to action, link, eccetera.

Se hai già un progetto online, ti invito a riflettere su quali colori hai scelto per il tuo sito web.
Sei ancora sicuro della scelta che hai fatto? Il tuo sito comunica ciò che desideri?

In entrambi i casi, possiamo aiutarti.
Contattaci e ti aiuteremo a comunicare in modo efficace ed a intercettare nuovi potenziali clienti.

 

Articoli Correlati

Conversion Rate: dalla formula alle statistiche e-commerce 2020

Che cos’è e come si calcola il conversion rate Le conversioni di un sito web devono essere misurabili, dobbiamo quindi essere in grado di... more

Come aprire un sito e-commerce da zero

Quando si decide di mettere su un negozio fisico, la prima cosa a cui si pensa è il luogo, la posizione migliore che attiri i potenziali... more

L’Italia impara a fare la spesa online

Così cambiano le nostre abitudini in tempo di pandemia Questa volta non si tratta né di Cyber Monday né di Black Friday, il picco degli... more

Vuoi essere il nostro prossimo cliente felice?

Ogni anno gestiamo oltre 100 clienti, il 99% sono felici!