10 tips per un SEO copywriting che funziona

Avrai sentito questa espressione centinaia di volte: il SEO copywriting è il cuore della scrittura sul web. Come renderlo ancora più efficace?

Partiamo dalle basi, ovvero da cosa si intende per SEO copywriting. Questa disciplina mette insieme una serie di tecniche e strategie che ti aiuteranno a scrivere un contenuto per il web che piaccia sia ai motori di ricerca che ai tuoi lettori.

Le regole di base sono le stesse della scrittura classica: chiarezza, informazioni di valore e uno stile accattivante ti aiuteranno ad attirare l’attenzione del lettore che approda sulla tua pagina web. La parte che riguarda i motori di ricerca, invece, accoglie alcuni dei principi della SEO onpage e li applica alla scrittura del contenuto.

Per scrivere dei testi che convertano, cioè che trasformino l’attenzione del tuo lettore in un’azione precisa per il tuo business, ti serve una marcia in più. Ecco 10 consigli per un SEO copywriting davvero efficace.

1. La keyword research è… la chiave

In un’agenzia SEO che si rispetti, il copywriter non lavora mai da solo. E se lo fa, deve avere adeguate competenze SEO. La ricerca delle keyword a più alto traffico è indispensabile per individuare bisogni, necessità e desideri degli utenti.

2. Ma la keyword research non basta

Conoscere le parole giuste per posizionare un contenuto sul web è indispensabile per fare SEO copywriting, ma è ancora più utile studiarle. Riconoscere l’intento di ricerca che si annida dietro una keyword di tipo informativo, commerciale o navigazionale aiuta chi scrive a redigere il contenuto perfetto.

3. Il SEO copywriting parte dalle domande…

… e fornisce le risposte. Tool preziosi come Google Trends, AnswerThePublic o il semplice Google Suggest ti permettono di sapere esattamente cosa si chiedono gli utenti rispetto alla tua keyword principale o al tuo prodotto. Il tuo lavoro, a questo punto, è soltanto rispondere.

4. Un titolo killer

Devi stenderli con le prime 10 parole del tuo copy: quelle del titolo. Usa un “gancio”, un’emozione come la paura, la fiducia, il desiderio; un assaggio di come questo articolo possa soddisfarla; parole semplici e frasi brevi.

5. Il vecchio trucco dei numeri nel SEO copywriting

È stato Jacob Nielsen il primo a individuare nei numeri un potere d’attrazione irresistibile, e qualsiasi SEO copywriter può testimoniare in suo favore. Il cervello umano è naturalmente predisposto all’attrazione verso i numeri e gli elenchi perché simboleggiano una promessa concreta: usali per attrarre il lettore sul web (e poi mantieni la promessa!).

6. Cura la struttura delle informazioni

Come nella più basica delle lezioni di scrittura, la struttura a piramide funziona sempre. La risposta diretta a una domanda deve arrivare già a inizio articolo, ma allo stesso tempo devi lasciare intendere al tuo lettore che c’è ancora molto da approfondire. Così l’utente sarà invogliato a procedere nella lettura.

7. Sfrutta H2 e H3 per il SEO copywriting

Il lettore non è l’unico obiettivo delle tecniche seduttive di un copywriter: se scrivi per il web, dovrai convincere anche Google & co. Sfrutta l’architettura SEO della pagina con i suoi tag e metatag per attirare l’attenzione di Big G. Sottotitoli e meta descrizione devono essere brevi, accattivanti, pertinenti e contenere la keyword principale.

8. Studia il tuo passato per pianificare il futuro

Qualcuno ha detto che “il miglior indicatore del comportamento futuro è il comportamento passato”. Questo vale anche per i tuoi lettori. Monitora il flusso di traffico tra i contenuti del tuo sito web. Quale argomento è il più cliccato dagli utenti? Dopo averlo letto escono dal sito o passano al tuo consiglio successivo? Leggono i tuoi articoli per intero o solo le introduzioni?

9. Impara dai tuoi errori

A cosa serve monitorare il comportamento degli utenti? A perfezionare l’uso del SEO copywriting sui tuoi contenuti futuri. Se i lettori si fermano al primo paragrafo, impara a lasciare qualcosa di succoso per la parte centrale e per la conclusione del tuo articolo. Se aprono il post ma escono subito dalla pagina, forse il tuo titolo non rispecchia in maniera corretta il contenuto del testo.

10. Includi una call-to-action

Sì, anche se il tuo contenuto non è stato scritto per un e-commerce, puoi inserire una CTA incisiva ed efficace che converta. Fa’ in modo che sia semplice, breve e soprattutto chiara. Per esempio, io adesso ti invito a fissare un appuntamento per migliorare il SEO copywriting sul tuo sito. Facile, no?

Fissa un appuntamento